Lampone : Rubus idaeus

Il lampone appartiene alla famiglia delle Malvacee. Esso fa parte dei frutti di bosco che possiedono elevate qualità come rimedi naturali per il nostro benessere. Scopri in questa pagina dei rimedi naturali con i frutti di bosco.

Terreno per pianta del Lampone

Il terreno deve essere soffice con un buon contenuto di nutriente, con un pH che varia da 4.5-5, il lampone è una pianta del sottobosco quindi predilige un luogo non troppo soleggiato ma arioso, l’irrigazione deve essere abbondante nei periodi di maggiore siccità, ricoprendo il terreno con delle foglie o della segatura di legna si manterrà il terreno più umido, avendo delle radici che crescono molto in superficie bisogna stare attenti quando si eliminano le infestanti a non provocare danni alla pianta.

Potatura del Lampone

La potatura lamponi si effettua a fine estate eliminando alla base i polloni di un anno di età i quali avranno già fruttificato, lasciando soltanto 4-5 rami robusti che fruttificheranno il prossimo anno, così facendo oltre ad avere una migliore crescita dei polloni rimasti si avrà una migliore circolazione di aria evitando il diffondersi di malattie, la lunghezza di ogni pollone deve essere al massimo di 1,5 mt quindi se supera questa altezza vanno cimati.

Raccolta deI Lamponi

I frutti quindi i lamponi di colore rosso o giallo si raccolgono nel periodo estivo a scalare, quando il frutto è maturo si staccherà facilmente dal ricettacolo.

Propagazione della pianta di lampone

La propagazione del lampone avviene per pollone radicato, in autunno quando la pianta non avrà più le foglie si possono estirpare dal terreno dei polloni con le radici ed impiantarli ad una distanza di 60-70 cm sulla fila e 120-150 cm tra le file, dal secondo anno in poi il lampone dovrebbe entrare in produzione.